Meta licenzierà altri 10mila dipendenti, Zuckerberg “Inevitabile”

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Meta, azienda proprietaria di Facebook, Instagram e Whatsapp, taglierà altri 10mila posti di lavoro e non coprirà 5mila posizioni che erano aperte. Ad annunciarlo è il Ceo, Mark Zuckerberg. “Sarà dura e non c’è modo di evitarlo – afferma -. Complessivamente, prevediamo di ridurre le dimensioni del nostro team di circa 10.000 persone e di chiudere circa 5.000 posizioni aperte aggiuntive che non abbiamo ancora assunto. Significherà dire addio a colleghi talentuosi e appassionati che hanno contribuito al nostro successo. Si sono dedicati alla nostra missione e sono personalmente grato per tutti i loro sforzi. Li sosterremo nello stesso modo in cui abbiamo fatto prima e tratteremo tutti con la gratitudine che meritano”. La società aveva già annunciato 11.000 licenziamenti a novembre. “Dato che quest’anno ho parlato di efficienza, ho detto che parte del nostro lavoro comporterà la rimozione di posti di lavoro, e ciò – sottolinea Zuckerberg – sarà al servizio sia della costruzione di un’azienda più snella e più tecnica sia del miglioramento delle nostre prestazioni aziendali per consentire la nostra visione a lungo termine”.
Secondo il fondatore di Facebook “il cambiamento non è mai facile, ma so che ce la faremo e ne usciremo un’azienda ancora più forte in grado di costruire prodotti migliori più velocemente”.

– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy
Scroll to Top