Siderurgia, Corradini d’Arienzo “La sfida è la produttività sostenibile”

ROMA (ITALPRESS) – “Quello della siderurgia è un settore estremamente rilevante per il tessuto produttivo nazionale. Negli ultimi due anni SIMEST ha concesso finanziamenti agevolati a 230 imprese per 80 milioni di euro, il 50% dei quali sono state indirizzati ad operazioni di transizione digitale ed ecologica. Lo ha dichiarato Regina Corradini D’Arienzo, Amministratore Delegato di SIMEST, in occasione dell’evento “Acciaio. Le nuove frontiere della sostenibilità”, organizzato da AFV Beltrame Group. “La sfida dei prossimi anni per la siderurgia è, infatti, proprio quella di favorire un processo di trasformazione verso la sostenibilità produttiva, elemento chiave per mantenere alta la competitività a livello internazionale. Per questo motivo, SIMEST è pronta – grazie al nuovo Piano Strategico “ImPatto d’Impresa: Sì, un Patto per la Crescita” – a sostenere gli investimenti in tal senso anche di tutte le imprese della filiera, al fine di essere al fianco dell’intero ciclo produttivo che comprende molte PMI strategiche: siamo consapevoli che il successo dell’industria manifatturiera italiana nel mondo non possa prescindere da uno sviluppo sostenibile e dalla transizione ecologica del settore siderurgico nazionale”, ha proseguito Corradini D’Arienzo.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy
Scroll to Top