Nel primo bimestre entrate tributarie e contributive in crescita

ROMA (ITALPRESS) – Nel primo bimestre, secondo i dati del Mef, le entrate tributarie e contributive mostrano nel complesso una crescita di 3.228 milioni (+2,5%) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Le entrate tributarie mostrano un aumento di 551 milioni (+0,7%) rispetto allo stesso periodo del 2022.
Il gettito delle imposte contabilizzate al bilancio dello Stato registra una crescita di 245 milioni (+0,3%). Le variazioni risultano positive in relazione agli incassi da attività di accertamento e controllo (+203 milioni, +14,4%) e alle entrate degli enti territoriali (+336 milioni, +8,0%). Le poste correttive sono in aumento di 233 milioni rispetto allo stesso periodo del 2022 (6,3%). Le entrate tributarie erariali ammontano a 78.122 milioni (+245 milioni, +0,3%). Le entrate relative alle imposte dirette risultano pari a 46.791 milioni (-1.546 milioni, -3,2%); quelle relative alle imposte indirette ammontano a 31.331 milioni (+1.791 milioni, +6,1%). Tra le entrate derivanti dalle imposte dirette, il gettito Irpef si è attestato a 41.654 milioni (+1.583 milioni, +4%). L’Ires è stata pari a 1.066 milioni (+359 milioni). Tra le imposte indirette, le entrate Iva ammontano a 21.533 milioni (+1.490 milioni, +7,4%). Le entrate di lotterie e altre attività di gioco ammontano a 1.237 milioni registrando un aumento pari a 85 milioni (+7,4%). Gli incassi contributivi sono risultati pari a 49.473 milioni, in aumento di 2.677 milioni (+5,7%) rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.
Le entrate contributive dell’Inps ammontano a 44.378 milioni, in aumento di 2.620 milioni rispetto al 2022 (+6,3%). I premi assicurativi dell’Inail ammontano a 3.637 milioni, in aumento di 73 milioni rispetto al mese di febbraio 2022. Le entrate contributive degli Enti previdenziali privatizzati risultano pari a 1.458 milioni, sostanzialmente invariate rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy
Scroll to Top