Sui migranti è scontro tra Italia e Francia, Tajani non va a Parigi

ROMA (ITALPRESS) – E’ scontro fra l’Italia e la Francia sul tema dei migranti. Il ministro dell’Interno francese, Gèrald Darmanin, ospite dell’emittente Rmc France, ha accusato il nostro Paese di essere all’origine delle difficoltà migratorie nel sud della Francia. “C’è un afflusso di migranti a Mentone perchè Meloni, scelta dagli amici di Madame Le Pen, non è in grado di risolvere le questioni migratorie su cui è stata eletta. Madame Meloni è come Madame Le Pen, dice ‘vedrete quello che vedretè e quello che vediamo è che non si ferma e si amplifica perchè l’Italia sta vivendo una grave crisi migratoria. C’è una vizio di estrema destra, che è quello di mentire alla popolazione”, ha sottolineato. Pronta la replica del minisro degli Esteri Antonio Tajani che da Firenze dove si trovava per prendere parte seduta solenne del Consiglio regionale toscano, ha detto: “Sono parole inaccettabili quelle pronunciate dal ministro dell’Interno francese”. Poco dopo sui social ha aggiunto: “Non andrò a Parigi per il previsto incontro con il ministro Catherine Colonna. Le offese al governo e all’Italia pronunciate dal ministro Gerald Darmanin sono inaccettabili. Non è questo lo spirito con il quale si dovrebbero affrontare sfide europee comuni”.
Sulla vicenda è intervenuta anche la ministra degli Esteri francese, Catherine Colonna, che ha cercato di mettere una pezza.
“Ho parlato col mio collega Antonio Tajani al telefono. Gli ho detto che la relazione tra Italia e Francia è basata sul reciproco rispetto, tra i nostri due paesi e tra i loro dirigenti. Spero di poter accoglierlo presto a Parigi”. Ha spiegato su Twitter.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy
Scroll to Top