Il vicepremier Matteo Salvini scommette sul Sud

ROMA (ITALPRESS) – Scommette sul Sud il vice premier e ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini. “Solo per opere Anas abbiamo impegnato 4,5 miliardi di investimenti in tutta Italia con interventi incisivi per il Mezzogiorno”, sottolinea in un’intervista a La Gazzetta del Mezzogiorno. “Sui treni – spiega -, abbiamo nuovi convogli in arrivo per Puglia e Basilicata. Nel 2024 saranno migliorati i collegamenti tra Napoli e Bari, con viaggi più rapidi anche da e per Roma. Abbiamo già investito centinaia di milioni in opere idriche, di cui 227 erogati dal Ministero per le infrastrutture per dighe e Infrastrutture idriche pugliesi. Per il Porto di Bari abbiamo previsto investimenti per 70 milioni, in Calabria e Sicilia siamo già al lavoro su strade e ferrovie con 3,4 miliardi disponibili solo per la linea Palermo-Catania. C’è il bando per il completamento della metropolitana di Salerno e cito i 2,7 miliardi per l’alta velocità Salerno-Reggio Calabria”.
“L’elenco sarebbe ancora più lungo. A questo si accompagna il progetto simbolo: il collegamento stabile tra Calabria e Sicilia che sarà fondamentale per tutto il Sud, per l’Italia e per l’Europa”, prosegue Salvini, evidenziando come l’acciaio dell’Ilva possa essere utilizzato proprio per fare il Ponte sullo Stretto.
“Gli investimenti sono cospicui – aggiunge Salvini – e sono costantemente in contatto con gli amministratori locali di tutti i colori politici”.
credit photo agenziafotogramma.it
(ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy
Scroll to Top