Sace, con “Eureka” si aggiudica la Call for Proposals 2022 di Bankitalia

MILANO (ITALPRESS) – Sace si aggiudica la Call for Proposals 2022, iniziativa promossa dal Milano Hub della Banca d’Italia, con il progetto Eureka (EURopean Export blocK-chain Aggregator) ideato nell’ambito dell’Innovation Lab del Gruppo Sace, vero e proprio hub di innovazione, gruppo di lavoro multifunzionale e trasversale coordinato dalla funzione Customer Centricty & Product Design.
La crescita sostenibile delle esportazioni e l’internazionalizzazione delle imprese italiane è di vitale importanza per la salute del nostro Sistema Paese e la valorizzazione del Made in Italy. Nella situazione di stabile fragilità che stiamo vivendo, diventa sempre più strategico mettere in sicurezza le catene di approvvigionamento e fornitura attraverso soluzioni innovative, che permettano di gestire efficientemente e in sicurezza la liquidità e ridurre al minimo i rischi operativi.
Per questo motivo, l’Innovation Lab di Sace con Eureka si è posto l’obiettivo di sviluppare una soluzione in grado di favorire la collaborazione dei diversi attori coinvolti nelle operazioni commerciali internazionali, che consentisse l’accesso a soluzioni assicurative-finanziarie in grado di sostenere in sicurezza le potenzialità dell’export delle aziende Italiane, in particolare le PMI.
“Il progetto EUREKA è uno dei primi risultati delle sperimentazioni già avviate dall’Innovation Lab di Sace che riguardano il mondo fintech, i flussi di blockchain e il metaverso – ha detto Francesco Salzano, Head of Customer Centricity & Product Design Sace -. Il suo successo conferma l’impegno di Sace per l’innovazione e la digitalizzazione, in linea con il nostro Piano Industriale INSIEME 2025, in un contesto in cui diventa sempre più importante identificare soluzioni a tutela delle aziende che operano nel mercato globale”.
In dettaglio, grazie alla tecnologia blockchain, il progetto Eureka prevede l’utilizzo dei registri distribuiti come strumenti di raccolta e condivisione delle informazioni generate lungo il ciclo di vita di una transazione commerciale internazionale, dalla fase di negoziazione fino alla gestione degli strumenti assicurativi, attraverso un’unica open platform in cui i documenti e gli asset commerciali vengono digitalizzati, così da avere una visione univoca grazie alle caratteristiche di condivisione, trasparenza, immutabilità e sicurezza dei dati che caratterizza il sistema blockchain.
I progetti selezionati saranno supportati nelle successive fasi di sviluppo dal know how specifico di Banca d’Italia in materia bancaria, finanziaria e assicurativa e in specifici ambiti tematici legati agli stessi progetti. La proposta di Sace entra così in una fase di accelerazione e sviluppo di sei mesi prima di entrare nell’open platform che integra i servizi assicurativi-finanziari di Sace con un ventaglio di soluzioni a supporto del business che coinvolge tutti gli attori del Sistema Paese, dagli stakeholders fino alle imprese.

– foto ufficio stampa Sace –
(ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Generated by Feedzy
Scroll to Top